SALUTO DEL PRESIDENTE DELLA A.S.D. ROSA CAMUNA SKATING

gennaio 26, 2015 by in homepage, homepageITA

Cari amici,

Benvenuti a Ponte di Legno in Valle Camonica, la Valle della preistoria: sito UNESCO per l’arte preistorica, forziere ricco di arte, storia e cultura, “Valle dei Segni” com’ è oggi definita, e sono certo che anche voi tutti lascerete un “segno” importante che andrà ad aggiungersi a tutti quelli lasciati dai molteplici sport che Ponte di Legno ospita in continuazione.

E’ per me un piacere accogliervi in questo territorio dove la storia è di casa, dove l’ambiente è ricco di mille sorprese, dove il cielo è sorretto dai monti dai quali lo sguardo spazia sul mondo.

E’ un piacere per la società che rappresento e per me offrirvi la possibilità di incontrarvi, di fare nuove amicizie e consolidarne altre in un ambiente che infonde serenità.

E’ un piacere sentirvi pronti ad esprimere tutto ciò che avete costruito e conseguito in anni di preparazione e sapere che non starete lottando contro gli altri per conseguire un podio, ma con gli altri per esprimere il meglio di voi stessi e vincere le sfide personali che vi siete proposti.

E’ un piacere credere che lo sport, come lo fate voi, è il modo sano e costruttivo per proiettarsi nella vita in maniera intelligente e proficua.

Allora l’augurio migliore sia perché i giorni del Campionato Italiano di Pattinaggio Artistico a Rotelle siano di condivisione di esperienze, di arricchimento e affermazione personale, di evasione dallo stress della preparazione, in una natura incontaminata ed in un microcosmo che ha pochi confronti al mondo.

Il mio sentito ringraziamento va a tutti voi, alla gente ospitale di Ponte di Legno, al Sindaco signora Aurelia Sandrini e all’Amministrazione Comunale per aver creduto e voluto questo evento; al Consorzio Adamelloski e all’attivissimo staff, collaudato durante gli Europei 2015, che sta collaborando per l’organizzazione tecnica, logistica e sportiva dello stesso; all’Assessorato allo Sport della Regione Lombardia, alla Provincia di Brescia e alla Comunità Montana di Valle Camonica, agli sponsor che vedono nello sport il riscatto dalla quotidianità e la sana formazione dei giovani e, non ultimo, alla FISR e al suo Presidente Sabatino Aracu che, ha accolto di buon grado la scelta di questo splendido scenario per lo svolgimento della competizione dalla quale usciranno i futuri candidati ai podi europei e mondiali.

 

Ausilio Priuli